Fanno parte della categoria i seguenti mestieri:

  • Antennisti Elettronici

  • Ascensori

  • Bruciatoristi Manutentori

  • Elettricisti

  • Frigoristi

  • Impianti di sicurezza

  • Riparazione elettrodomestici

  • Lampade votive ANEILVE

  • Termica e idraulica

 

Attività coinvolte
La legge 5 marzo 1990, n. 46 disciplina l’attività d’impianti. Sono soggetti all’applicazione:
-  LETTERA A: gli impianti di produzione, di trasporto, di distribuzione e di utilizzazione dell’energia elettrica all’interno degli edifici, a partire dal punto di consegna dell’energia fornita dall’ente distributore;
- LETTERA B: gli impianti radiotelevisivi ed elettronici in genere, le antenne e gli impianti di protezione da scariche atmosferiche;
- LETTERA C: gli impianti di riscaldamento e di climatizzazione azionati da fluido liquido, aeriforme, gassoso e di qualsiasi natura o specie;
- LETTERA D: gli impianti idrosanitari nonché quelli di trasporto, di trattamento, di uso, di accumulo e di consumo di acqua all’interno degli edifici, a partire dal punto di consegna dell’acqua fornita dall’ente distributore;
- LETTERA E: gli impianti per il trasporto e l’utilizzazione di gas allo stato liquido o aeriforme all’interno degli edifici, a partire dal punto di consegna del combustibile gassoso fornito dall’ente distributore;
- LETTERA F: gli impianti di sollevamento di persone o di cose per mezzo di ascensori, di montacarichi, di scale mobili e simili;
- LETTERA G: gli impianti di protezione antincendio.

 

Non rientrano nella legge 37/08 (e quindi non necessitano di particolari requisiti) le attività di installazione impianti in edifici adibiti ad uso industriale.

 

Requisiti abilitanti per l’iscrizione all’Albo delle Imprese Artigiane
– Diploma di scuola media superiore con specializzazione relativa al settore, previo periodo di inserimento di almeno un anno continuativo alle dirette dipendenze di un’impresa del settore;
– Titolo o attestato conseguito in materia di formazione professionale, previo periodo di inserimento di almeno due anni consecutivi alle dirette dipendenze di un’impresa del settore;
– Prestazione lavorativa alle dirette dipendenze di un’impresa del settore per un periodo non inferiore a tre anni (escluso quello compiuto come apprendistato) in qualità di operaio installatore con qualifica specializzato.

 

Riferimenti normativi di settore
-
Legge 5 marzo 1990, n. 46 “Norme per la sicurezza degli impianti”.
- Delibera AEEG 40/04 sulle modalità di allacciamento del gas.
- Leggi sugli incentivi per il fotovoltaico.
- D.P.R. 6 dicembre 1991, n. 447 “Regolamento di attuazione della legge 5 marzo 1990, n. 46 in materia di sicurezza degli impianti”.
- D.P.R. 18 aprile 1994, n. 392 “Regolamento recante la disciplina del procedimento di riconoscimento delle imprese ai fini dell’installazione, ampliamento e trasformazione degli impianti nel rispetto delle norme di sicurezza”.
- D.P.R. 13 maggio 1998, n. 218 “Regolamento contenente disposizioni in materia di sicurezza degli impianti alimentati a gas combustibile per uso domestico”.
- D.M. 12 aprile 1996 “Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l’esercizio degli impianti termici alimentati da combustibili gassosi”.
- Legge 5 gennaio 1996, n. 25 (Art. 4) “Differimento di termini previsti da disposizioni legislative nel settore delle attività produttive ed altre disposizioni urgenti in materia”.
- D.Lgs. 112/98
- Circolare del Ministero dell’Industria, del Commercio e dell’Artigianato n. 3439/c del 27 marzo 1998 “Legge 37/08 - Chiarimenti e interpretazioni evolutive sugli aspetti problematici più rilevanti”.
 

Organi
Presidente
Vice-presidente
Consiglio direttivo

 

 

 

Per Informazioni

Viale degli Alimena, 61 - 87100 Cosenza

0984 73955

info@confartigianatocosenza.it

Search